Posa flottante

Posa consigliata specificatamente per costruzioni in Bioedilizia.
È definita posa in opera in quanto il pavimento in legno non è fissato direttamente al suolo ma è appoggiato al piano di posa.
Il parquet dovrà essere posto in opera su uno strato di isolamento acustico e su una barriera al vapore.
In caso di posa su riscaldamento a pavimento lo strato di isolante sul quale poggia il legno dovrà avere bassa resistenza termica.

Posa flottante pavilegno

Posa incollata

In questo caso la posa del parquet prevede la stesura sul piano di posa di un adesivo idoneo, steso più volte con ampi movimenti a semicerchio, questo permette di creare un ottimo contatto tra l’adesivo stesso e il pavimento in legno.
La stesura dell’adesivo avviene solo dopo la pulizia approfondita del piano, che dovranno essere ben levigati e asciutti.
Quale adesivo? La scelta avviene solamente dopo attenta valutazione del piano di posa e seguendo in modo preciso le indicazioni del produttore del pavimento legno per evitare deformazioni o incompatibilità dello stesso.

Posa incollata

Posa inchiodata

Anche questa posa è idonea In Bioedilizia.

Il fissaggio avviene mediante chiodi o viti che vengono introdotti in modo obliquo nell’elemento. Condizione principale per un risultato eccellente è che il piano sia perfettamente idoneo e senza imperfezioni.

Posa inchiodata Pavilegno
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Come può essere posato un pavimento?

Scopri le nostre geometri di posa.

VAI ALLA SEZIONE
Le pose Pavilegno