Quando si sceglie un pavimento in legno sono molti gli aspetti che vengono presi in considerazione e l’aspetto estetico è sicuramente uno dei più importanti.
Ecco quindi che oltre a valutare le varie essenze e colorazioni entrano in gioco anche le varie geometrie di posa con cui è possibile posare il parquet.

Posa a correre

La posa a correre denominata anche a cassero irregolare è il tipo di posa più diffuso.
I singoli elementi, anche di differente estensione, sono disposti nel senso della lunghezza, in modo che le giunzioni di testa risultino irregolari e variate l’una rispetto all’altra.
Questo tipo di posa permette di ottenere un pavimento con un aspetto regolare e ordinato adatto ad ogni tipo di ambiente.

Posa in diagonale

La posa in diagonale dei Listelli di parquet funziona esattamente come la posa dritta a correre, i materiali utilizzati e il lavoro sono pressochè equivalenti.
Diverso invece sarà l’effetto finale che si avrà nell’ambiente poiché la posa del listelli non parallela alle pareti renderà la stanza visivamente più ampia e aperta.
Il nostro consiglio pertanto è quello di utilizzare la posa in diagonale nel caso di stanze dalle pareti irregolari, tonde o inclinate al fine di mascherare e armonizzare le particolarità della stanza.

Posa a spina di pesce

E’ proprio il parquet il rivestimento che più si presta a giochi geometrici come quello della Spina di Pesce, grazie alle varie tecniche di posa.
I listelli vengono disposti in file parallele a 90° tra di loro, in modo che la testa di uno si unisca al fianco dell’altro. La posa può essere dritta o in diagonale.
La tipologia di posa a Spina di Pesce è intramontabile. Noi la facciamo ancora manualmente, listone per listone, in quanto artigiani del legno ci teniamo a portare avanti questa nobile arte.

Posa con fascia e bindello

La posa a fascia e bindello è una delle più lavorate pertanto per realizzarla occorre una particolare abilità per ottenere il risultato desiderato.
E’ creata partendo dal centro e formando un campo squadrato con geometria a piacere. Si posa una cornice lungo il muro fatta di elementi paralleli l’uno all’altro, cioè il bindello, e una fascia lungo il perimetro della zona centrale.
Questo tipo di posa esalta l’eleganza tipica del pavimento in legno rendendo ancora più ricchi e preziosi gli ambienti.

Posa a mosaico

La posa a mosaico si realizza con dei quadretti premontati ottenuti accostando gruppi di 5 o 6 lamelle in orizzontale o in verticale.
L’elemento principale della pavimentazione in legno diventa pertanto il quadrato e non più il singolo elemento rettangolare.
Questo tipo di posa è molto scenica e decorativa in alcuni casi affiancata ad altre metodologie quali la posa a spina di pesce.

Posa mosaico

Pavimento in legno a disegno

E’ proprio il parquet il rivestimento che più si presta a giochi geometrici come quello della Spina di Pesce, grazie alle varie tecniche di posa.
I listelli vengono disposti in file parallele a 90° tra di loro, in modo che la testa di uno si unisca al fianco dell’altro. La posa può essere dritta o in diagonale.
La tipologia di posa a Spina di Pesce è intramontabile. Noi la facciamo ancora manualmente, listone per listone, in quanto artigiani del legno ci teniamo a portare avanti questa nobile arte.

Vuoi richiedere maggiori informazioni?

CONTATTACI